Azienda agrituristica "Costiolu" di Costa Giovanni Antonio & F.lli - località Costiolu - (Nuoro) - al Km 90 della S. S. 389 (Nuoro Bitti) Km 10 da nuoro

Cell. +39 3335630740
Cell. +39 3483834178


Fattoria didatica


Produzione

L’azienda è caratterizzata principalmente dall’allevamento di pecore, ma sono anche presenti capre, bovini, maiali, nonché pollame e uccelli.

sample

Dall’allevamento del bestiame deriva la produzione diretta di formaggi, latticini, carni, uova, vino, miele e prodotti ortofrutticoli.


Sconti per comitive o gruppi


Azienda associata associazione agriturismi Italiani


Poesia di un ospite dedicata all'agriturismo ....



I video dell'agriturismo



Servizio di blietteria on-lie
www.traghettilines.it



Collaboriamo con l'associazione ALIMOMOS
www.alimos.it

L'AGRITURISMO

“Costiolu” si trova nel cuore della Barbagia di Ollolai, ai confine dei paesi Orune e Bitti, nella zona a nord di Nuoro, in località Lardine al km 90 della s.s. 389 che dal capoluogo barbaricino porta a Bitti, piccolo centro caratteristico dell’entroterra sardo. L’azienda di proprietà dei fratelli COSTA, ha alle spalle diversi anni di attività, prima come semplice azienda agropastorale, quindi, ormai da vent’anni, i f.lli Costa hanno voluto assecondare la volontà paterna di permettere che, a godere dei paesaggi circostanti dell’atmosfera antica ai quali erano e sono profondamente legati, fossero anche altre persone, rendendo così quel luogo un punto d’incontro, di divertimento e relax, di cultura, qualcosa come un agriturismo.

L’azienda è collocata su un altopiano a 700 mt circa di altezza, tra il Monte Lollove e il monte Ortobene (Colle sacro per i barba ricini ma per i nuoresi in particolare che lo amarono da sempre, agli inizi del 900 fu eretta la statua del Cristo Redentore realizzata dallo scultore Jerace), con panorami che spaziano sino al parco del Gennargentu, dal monte Corrasi alla cima del Brunuspina e al monte Gonare, circondato da oltre 100 ettari di pascoli, boschi di querce da sughero secolari, di perastri e lecceti, tra i quali spiccano massi granitici chiamati “Nodos”, ma anche alcuni insediamenti nuragici come “Su Costiolu”, a testimoniare la millenaria presenza dell’uomo in questa terra antica, fino al fiume Sa Rubargia, che scorre ai piedi dei Monti di Lollove, popolato da anguille e trote. Numerose sono le specie animali tipiche dell’area mediterranea (oltre a quelle allevate in azienda), che popolano la campagna circostante: cinghiali, volpi, lepri, conigli, pernici, rapaci, martore, gatti selvatici, e non ultima l’aquila sarda..

LA STRUTTURA

Casolari e stalle che compongono l’agriturismo sono stati ristrutturati conservando il calore e la tipicità dell’architettura rurale sarda . Centro vitale è la grande corte colonica, in parte coperta da tettoie rustiche, incorniciate dagli edifici in cui si trovano una grande sala ristoro( ricavata dalla ristrutturazione di una stalla), il soggiorno, la cucina, la dispensa con la cantina e i locali in cui avviene la lavorazione dei prodotti dell’azienda, quindi “su cuvile” , l’ovile, l’originale casa del pastore e su “su pinnettu” , struttura riservata alla preparazione degli arrosti. Gli ospiti dell’agriturismo hanno a disposizione 20 posti letto, suddivisi in 10 camere situate al piano superiore dell’edificio centrale, e così distribuite: 4 camere dispongono di bagno privato, mentre le rimanenti 6 hanno un bagno ogni due camere. Altri servizi, tra i quali uno per disabili, sono collocati in altre zone dell’azienda.